Elementi Navigazione

17 gennaio 2013

10.000 m3 per la fondazione del più alto grattacielo d'Italia

Dopo 70 ore di getto continuo è terminata la fondazione di quello che presto sarà il grattacielo più alto d'Italia. La costruzione, progettata dall'architetto Fuksas, misurerà 209 metri di altezza e i suoi 41 piani saranno destinati ad accogliere, in un'unica sede, i nuovi uffici della Regione Piemonte. La realizzazione si inserisce nel progetto di riqualificazione dell'area urbana torinese denominata Avio-Oval, su una superficie di oltre 300.000 m2.
Il getto della fondazione ha visto coinvolti gli impianti di calcestruzzo Unical di Orbassano, Santena e Lingotto, che hanno permesso di assicurare la continuità di fornitura, senza interruzioni nel getto, per tutti gli oltre 10.000 m3.
Il calcestruzzo fornito è un SCC C32/40 XC4+XF1, formulato sottostando alle esigenze di contenimento del calore sviluppato e del ritiro, confezionato con un cemento ad hoc prodotto dallo stabilimento di Trino (VC).

q.jpg (Versione 1.0)

Icona Caricato da Massimiliano Pozzi, 15/11/18 12.10
Anteprima

res (2).jpg (Versione 1.0)

Icona Caricato da Massimiliano Pozzi, 15/11/18 10.48
Anteprima
08 novembre 2018

Prossima fermata: Restructura!

Sarà Torino la prossima tappa del nostro Unical in tour: saremo infatti presenti a Restructura, il salone-evento dedicato all'architettura sostenibile e all'edilizia. La fiera, giunta alla 31° edizione,  offre una panoramica completa sulle soluzioni eco-sostenibili, le nuove tecnologie per l'efficienza energetica e la riduzione dei consumi, le energie rinnovabili e le novità su materiali, attrezzature e tecniche costruttive.
Restructura si terrà dal 15 al 18 novembre presso l’Oval - Lingotto Fiere di Torino dalle 9:30 alle 19:30.
Unical sarà allo stand S06, i biglietti per i visitatori sono disponibili qui.

res.jpg (Versione 1.0)

Icona Caricato da Massimiliano Pozzi, 15/11/18 10.45
Anteprima
18 giugno 2008

Inaugurata la tangenziale di Lugagnano

Il 23 maggio scorso, a Lugagnano (PC), è stata inaugurata l’arteria che migliora notevolmente il defluire del traffico pesante relativo alla cementeria Buzzi Unicem di Vernasca (PC), evitando l’attraversamento del centro abitato del paese. Un’opera di 2 chilometri, “alla cui costruzione abbiamo attivamente partecipato, con piena soddisfazione del risultato raggiunto”, ha affermato il Presidente Sandro Buzzi.
La cerimonia inaugurale si è sviluppata in due tempi distinti: dapprima un numeroso gruppo di autorità politiche, civili ed amministrative ha ascoltato le relazioni illustrative del progetto, nella sala conferenze di Palazzo Gandolfi; successivamente c’è stato il simbolico taglio del nastro augurale, con obbligo della “prima passeggiata”sul nuovo ponte. Questo progetto è nato per migliorare il legame con la comunità che ci ospita in provincia di Piacenza, poichè è sempre importante meritare la fiducia locale ed operare nell’interesse generale. Come sottolineato dal Presidente Sandro Buzzi: “se le aziende sono una ricchezza per il territorio, il territorio costituisce una ricchezza per le aziende”.

lugagnano.jpg (Versione 1.0)

Icona Caricato da Admin Buzzi, 08/11/18 13.57
Anteprima
18 novembre 2009

Unical contribuisce a salvare Venezia

Dopo tanti anni di studi e sperimentazioni è finalmente iniziata la terza fase del progetto finalizzato a difendere Venezia, città unica al mondo col suo inestimabile patrimonio di arte e storia, dal distruttivo fenomeno dell'acqua alta. Questa fase esecutiva consiste nella realizzazione ed installazione delle opere destinate ad accogliere le barriere mobili che hanno l'obiettivo di regolare i flussi di marea.
La parte più complessa del progetto è rappresentata dal sistema di sbarramento MOSE (Modulo Sperimentale Elettromeccanico) costituito da una serie modulare di paratoie mobili a spinta di galleggiamento, in grado di isolare la laguna veneta dal Mare Adriatico durante gli eventi di alta marea superiori ad una quota concordata (110 cm) e fino ad un massimo di 3 metri.
Nell'aprile del 2009, Unical ha avviato una collaborazione con la società Clodia Scarl, che ha in affidamento la realizzazione degli interventi alla Bocca di porto di Chioggia. L'accordo prevede lo studio e la fornitura del calcestruzzo necessario per la prefabbricazione dei cassoni del corpo diga. L'impianto di betonaggio Unical, posizionato sull'isola di Pellestrina e operativo dal luglio 2009, realizzerà, in 30 mesi, 8 cassoni prefabbricati per un totale di 80.000 m3 di calcestruzzo.

mose.jpg (Versione 1.0)

Icona Caricato da Admin Buzzi, 08/11/18 11.35
Anteprima
30 luglio 2009

Un nuovo Presidente per ERMCO

ERMCO, Federazione Europea del Calcestruzzo Preconfezionato, che raccoglie le associazioni nazionali dell’industria del calcestruzzo in Europa, ha eletto come Presidente per il prossimo triennio Andrea Bolondi, Direttore Operativo di UNICAL SpA, azienda del gruppo Buzzi Unicem leader nel settore del calcestruzzo preconfezionato in Italia. Andrea Bolondi ricopre già la carica di Vice Presidente  Atecap - Associazione Tecnico Economica del Calcestruzzo Preconfezionato - e Coordinatore del "Progetto Concrete".
ERMCO, fondata a Monaco nel 1967 e oggi con sede a Bruxelles, comprende 21 membri ufficiali in ambito europeo, 3 associati (Sud America, Stati Uniti e India) e 1 aggregato (Russia). La federazione intende sviluppare e favorire l’adozione di sistemi di progettazione e realizzazione di strutture in calcestruzzo che seguano standard e codici europei. Particolare attenzione viene posta ai temi dell’ambiente e dell’edilizia sostenibile.

bolondi.jpg (Versione 1.0)

Icona Caricato da Admin Buzzi, 08/11/18 11.34
Anteprima
24 maggio 2007

Buzzi Unicem compie 100 anni

In occasione dei 100 anni dalla fondazione, Buzzi Unicem ha voluto ricordare l'impegno e la storia dell'azienda con una celebrazione svoltasi nelle giornate di venerdì e sabato 11 e 12 maggio.
La giornata di venerdì è stata dedicata all'Assemblea degli Azionisti e all'incontro conviviale con i dipendenti di Casale Monferrato, mentre sabato si è tenuta una cerimonia privata con circa 400 ospiti. Entrambe le giornate di festa si sono svolte all'aperto, presso la nostra sede di via Luigi Buzzi, con l'ausilio di splendide strutture appositamente montate.
In un grande gazebo sono stati allestiti 41 tavoli, ciascuno col nome di uno dei 41 stabilimenti del gruppo, divisi fra Italia, Europa e America.

Per l'evento è stato inoltre realizzato dall'artista Guido Daniele, designer e illustratore iperrealista, che da anni collabora con l’editoria e il mondo della pubblicità, un murale di circa 160 mq sulla parete che fronteggia gli uffici. Il murale rappresenta le cementerie di ieri, di oggi e guardando al futuro, propone quelle di domani che, con una nota di colore, completano il “parco storico-tecnologico” dei giardini adiacenti alla sede.

murale.jpg (Versione 1.0)

Icona Caricato da Admin Buzzi, 08/11/18 11.25
Anteprima

res_small.jpg (Versione 1.0)

Icona Caricato da Admin Buzzi, 08/11/18 9.48
Anteprima

res_750x330.jpg (Versione 1.0)

Icona Caricato da Admin Buzzi, 08/11/18 9.48
Anteprima
12 febbraio 2009

Il nuovo Palacongressi di Rimini

Il centro congressi più grande d'Italia sarà costruito a Rimini con calcestruzzo Buzzi Unicem (Unical).
Il progetto, ideato dall'architetto Volkwin Marg del famoso studio GMP di Amburgo, verrà realizzato su un lotto di oltre 38.000 mq, in cui sono previsti spazi verdi ed una superficie edificabile di 29.000 mq, il tutto costruito ponendo una particolare attenzione all'impatto ambientale.
La principale caratteristica esterna dell'edificio è la grande conchiglia che ospita l'anfiteatro da 1600 posti: situata al primo piano dello stabile, delinea con forme del tutto originali la facciata della costruzione. Disposto su tre livelli, il nuovo Palacongressi prevede tre ingressi con un sistema di foyer che collega le 42 sale, garantendo così una capienza complessiva di 9.300 posti posti a sedere.
 

Per la realizzazione della platea di fondazione è stato utilizzato il calcestruzzo autocompattante SCC Unical Rck 35. Per i getti di sopraelevazione sono stati impiegati calcestruzzi durabili in linea con la normativa italiana ed europea.
A lavori ultimati, Unical avrà consegnato un quantitativo di calcestruzzo di circa 60.000 metri cubi. La costruzione sarà inaugurata nella primavera 2010 e verrà gestita dal Convention Bureau della Riviera di Rimini.

29 aprile 2010

Online il Bilancio di Sostenibilità 2009

E' stato presentato oggi, in occasione dell'Assemblea degli Azionisti, il Bilancio di Sostenibilità 2009.
Il report presenta le performance sociali, ambientali ed economiche relative alle attività del gruppo durante il 2009.
Come nelle passate edizioni, il Bilancio di Sostenibilità 2009 aderisce alle linee guida del GRI (Global Reporting Initiative) ed ottiene, anche quest’anno, il raggiungimento del massimo livello di applicazione A+.

Il raggiungimento del livello A+ conferma l’impegno dell’azienda nel voler limitare gli impatti ambientali ed il rafforzamento del rapporto e della collaborazione con le comunità locali.
Il Bilancio di Sostenibilità viene stampato in due lingue: italiano e inglese.

bds_ita09.jpg (Versione 1.0)

Icona Caricato da Admin Buzzi, 07/11/18 9.40
Anteprima
15 febbraio 2011

E' mancato Franco Buzzi, Vice-Presidente della società

Con grande tristezza e rammarico comunichiamo che questa notte ci ha lasciati il nostro Vice Presidente, familiare ed amico Franco Buzzi. Nato nel 1935, è stato amministratore di Buzzi Unicem SpA dalla sua costituzione, nel 1999. In precedenza, a partire dagli anni '70, aveva ricoperto la carica di Amministratore Delegato di Buzzi Cementi SpA.
Franco Buzzi eccelleva nella funzione amministrazione e finanza, ma in realtà conosceva il settore in cui è nato e cresciuto in modo ben più vasto e profondo. Insieme agli altri rappresentanti della terza generazione di famiglia è stato uno dei principali artefici dello straordinario sviluppo che la nostra azienda ha vissuto negli ultimi 15 anni, guidandola attraverso il passaggio da società privata a società quotata in Borsa e nella successiva espansione internazionale, sempre con chiara visione strategica. Le doti umane di Franco erano anche superiori a quelle professionali: sensibilità, simpatia, coraggio, rigore morale, solo per elencarne alcune. Sentiremo molto la sua mancanza.

FB.jpg (Versione 1.0)

Icona Caricato da Admin Buzzi, 07/11/18 9.38
Anteprima