13 Novembre 2013

Quattro stabilimenti BUZZI ricevono la certificazione ENERGY STAR

Buzzi Unicem USA ha di recente reso noto che l’Agenzia statunitense per la protezione ambientale (U.S. Environmental Protection Agency - EPA) insieme al Dipartimento statunitense per l’Energia (U.S. Department of Energy - DOE) ha assegnato la certificazione  ENERGY STAR® a quattro delle sue cementerie con sede in Nord America per gli ottimi risultati ottenuti nell’ambito delle prestazioni energetiche. 
A ricevere questo riconoscimento sono stati gli stabilimenti Buzzi di Chattanooga, TN, Festus, MO, Maryneal, TX, e Pryor, OK. Gli stabilimenti di Chattanooga, Festus e Maryneal hanno ottenuto la certificazione per il quinto anno consecutivo, mentre per lo stabilimento di Pryor si tratta del terzo.
Per ottenere il riconoscimento ENERGY STAR, le cementerie devono raggiungere un punteggio minimo di 75 nel Energy Performance Indicator (EPI) parametro che l’Agenzia statunitense utilizza per calcolare l’efficienza energetica.  È inoltre fondamentale che lo stabilimento risulti in regola da almeno tre anni per il rispetto delle norme ambientali.
Il progetto ENERGY STAR, nato dalla collaborazione tra EPA e DOE, pone l’accento sulla necessità di una gestione strategica dell’energia e sull’importanza del concetto di leadership in campo ambientale per le nuove generazioni.